Italia

IDEE PER VIAGGIARE IN SARDEGNA: il bellissimo borgo di POSADA

Per scoprire la Sardegna più originale bisogna seguire l’istinto, e così abbiamo fatto. La curiosità ci ha portato nel cuore di un paesino grazioso e fiabesco, dal nome ispanico, Posada.
Si tratta di un piccolo borgo della provincia di Nuoro, situato sulla sommità di un colle con vista privilegiata sulla
splendida costa orientale sarda.
Noi ci siamo arrivati da Olbia, seguendo la strada statale 125 denominata l’Orientale Sarda, che affianca tutto il litorale in direzione sud.
Posada regala tanti spunti, come la bellissima vista sulla piana sottostante che si ammira dal Castello della Fava, e nel complesso, accoglie il viaggiatore con grazia ed eleganza.

La costa nuorese vista dal Castello della Fava

Isolato e turistico al punto giusto, questo splendido paesino potrebbe essere un’ottima base per la scoperta di questo tratto selvaggio di Sardegna.

tratto di costa nuorese

IL PAESINO

Posada è un paesino di appena 3000 abitanti che custodisce tra le sue mura medievali storia, cultura e bellezza, non a caso è stato inserito nella lista de I borghi più belli d’Italia.
Il paesino prende il nome dal rio omonimo, che solca l’intera valle sottostante, prima di sfociare nelle acque turchesi del mare di Nuoro, la cui costa selvaggia, è uno dei tratti più interessanti dell’Isola.
A dominare il borgo, il castello della Fava, struttura risalente al XII secolo, che alcuni studiosi considerano come una residenza turistica ante litteram dei giudici. La fortezza è tuttora visitabile e la si raggiunge scalando il colle, da dove si ammirano la torre e i ruderi della cinta muraria.

Giuly tra le stradine di Posada

“Le stradine ciottolate, le case color pastello e l’atmosfera rilassata, sono i tratti distintivi di Posada, borgo antico e medievale che, come un miraggio, spunta, interrompendo la desolazione della pianura sottostante.”

“Sorta sulle fondamenta dell’antico centro fenicio di Feronia, Posada è uno dei centri sardi più antichi, che annovera frequentazioni italico-etrusche risalenti al V-VI secolo a.C.”

Uno dei tanti murales che adornano i muri del paesino di Posada

COSA FARE NEI DINTORNI:

Posada si trova in un’ambiente naturalistico molto particolare e variegato, l’ideale per gli amanti della natura e dell’archeologia: ai piedi del borgo si distende la valle del rio Posada, il cui sbarramento ha dato vita al lago di Maccheronis.
Tutt’intorno ci sono tanti sentieri da percorrere a piedi o in mountain bike, mentre sullo sfondo si staglia il Montalbo. Ci troviamo nel parco di Tepilora, un’area naturalistica molto prospera, che annovera foreste, sorgenti, lagune e dune di sabbia. Lo stagno di San Giovanni è popolato dai fenicotteri rosa, spettacolare premessa della spiaggia omonima, gioiello di uno dei tratti costieri più interessanti dell’intera Sardegna.
Da non perdere anche le spiagge di su TiriarzuIscraios e Orvile.

Alle nostre spalle la Torre di San Giovanni

Rocco D'Alessandro

Archeologo, laureato in Lettere Classiche, accompagnatore turistico professionista e traduttore, ama scrivere e fare sport di ogni genere. Animato da una passione spropositata per la Letteratura Latinamericana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow Vitamina Project on Instagram
This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram Access Token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.