HAKONE NATIONAL PARK: VISTA SUL MONTE FUJI E NON SOLO

Hakone è uno dei luoghi turistici più affascinanti da visitare senza allontanarsi troppo da Tokyo. Siamo nel cuore del Parco Nazionale Fuji-Hakon-Izu, nella prefettura di Kanagawa, tra viste mozzafiato e iconici paesaggi naturali, da qui è possibile ammirare la cima innevata del leggendario Monte Fuji. Zona di sorgenti termali, ryokan tradizionali e onsen spettacolari, Hakone offre la soluzione perfetta per prendersi una pausa dalla folle e delirante energia di Tokyo, regalando momenti di puro relax in pieno stile tradizionale giapponese e avvolti da una natura bellissima.

La sua vicinanza a Tokyo (solo 78 km) rende il Parco Nazionale ideale per una visita in giornata, per apprezzarlo al meglio, però, consigliamo di ritagliarvi almeno una notte, da trascorrere magari in uno dei suoi bellissimi ryokan.

FUGA DA TOKYO, IL MIRAGGIO DEL FUJI

“Una fuga da Tokyo, il richiamo del Monte Fuji, un trenino che mi porta verso l’alto, una teleferica che scorre lenta sui pozzi di zolfo, l’Olimpo degli Dei giapponesi che si nega alla vista, la navigazione del lago Ashi su di un vecchio galeone, la scoperta di un monastero shintoista immerso nell’acqua e avvolto dalle nebbie del tempo, un’avventura nella notte con degli imperterriti compagni di viaggio, l’arrivo in ostello nel cuore nell’oscurità, il meritato relax in un onsen immerso tra i boschi giapponesi. Poi chiudo gli occhi e finalmente mi addormento, in attesa di nuovi miraggi. Il viaggio continua.”

LA FERROVIA HAKONE TOZAN

Si giunge ad Hakone con l’Hakone Tozan, la più antica linea ferroviaria di tutto il Giappone. I trenini che si muovono lungo la sua direttrice, disseminata qua e là di piccole e amene stazioni, seguono un percorso molto suggestivo attraverso boschi e montagne, e non mancano salite belle ripide, gallerie e ponti sospesi. La linea ferroviaria si divide in due tratte: la prima che va da Odawara ad Hakone-Yumoto è servita da treni più grandi ed è priva di particolare interesse paesaggistico, la seconda, che va da Hakone-Yumoto a Gora invece, è servita da trenini più caratteristici ed è molto più suggestiva. Quest’ultima tratta dura circa 40 minuti e ci sono treni in partenza ogni 15 minuti.

COME ARRIVARE

Potete arrivare ad Hakone utilizzando il vostro Japan Rail Pass fino alla stazione di Odawara (da Tokyo), poi è necessario prendere un treno locale. Vi riassumiamo la tratta qui di seguito per comodità:

  1. Da Tokyo Station o Shinagawa fino a Odawara (30 min circa) con shinkansen
  2. Da Odawara ad Hakon-Yumoto (15 min) con l’Hakon Tozan Railway facendo un biglietto a parte che costa più o meno 360 yen

LA NAVIGAZIONE DEL LAGO ASHI

Un’altra attrazione di Hakone è il lago Ashi, nato dalla caldera del monte hakone oltre 3000 anni fa. La navigazione delle sue acque a bordo del vascello pirata è una delle attrazioni principali del Parco Nazionale. Ci sono tre stazioni portuali lungo le rive del lago, in questo senso i vascelli rappresentano anche un utile mezzo di spostamento: i porti di Hakone-Machi e quello di Moto-Hakone si trovano ad appena 10 minuti di navigazione l’uno dall’altro, mentre quello di Togendai si trova dall’altra parte del lago (a 30 minuti di navigazione) e nei suoi pressi si trova la funivia.

TRA ONSEN E RYOKAN TRADIZIONALI

Hakone è zona di sorgenti termali e non a caso una delle principali attrazioni sono appunto gli onsen, ovvero le vasche termali tanto amate dai giapponesi. Nei Ryokan di Hakone troverete onsen di ogni tipo, spesso inserite all’interno di scenari naturalistici molto suggestivi. Il consiglio quindi è quello di alloggiare in una struttura che ne sia dotata. La più importante delle sorgenti, nonché la più antica, è quella di Yumoto, situata negli immediati pressi dell’ingresso nell’area di Hakone, vicino ad Odawara.

TRA ANTICHI SANTUARI E UNA NATURA AVVOLGENTE

La zona di Hakone è anche ricca di spiritualità, e tra la sua natura avvolgente, costituita da boschi primigeni e laghi vulcanici, ogni tanto spunta un torii, ovvero un tradizionale portale di accesso che porta a un Jinja, cioè a un santuario shintoista. Di santuari ad Hakone, ce ne sono vari, quello più spettacolare e antico si trova ai piedi del monte Hakone, sulle rive del lago Ashi. Pensate che risale all’epoca Nara, quando un monaco ricevette un ordine dalla divinità Hakone no Okami di gettare le fondamenta nel luogo dell’attuale santuario. L’enorme torii rosso che emerge dalle acque del lago è una delle cartoline più iconiche di tutto il parco nazionale. Il santuario dista ad appena una decina di minuti di cammino dal porto di Moto-Hakone, sul lago Ashi; poi c’è un secondo tempio, il Santuario di Mototsumiya che si raggiunge attraverso un percorso a piedi dalla stazione della funivia in cima al Komagatake.

LA ZONA VULCANICA DI OWAKUDANI

Da Togendai con la funivia diretta a Sonzan si raggiunge la zona vulcanica di Owakudani, ancora attiva, da cui fuoriescono densi vapori sulfurei, che offre una cartolina da paesaggio lunare. Famose di questo posto sono le kuro tamago, ovvero le uova nere che di fatto sono semplici uova di gallina cotte nelle acque termali e colorate di nero a seguito di una reazione chimica, ma che secondo la tradizione allungherebbero la vita di 7 anni a chi le mangia. 😉

VUOI SCOPRIRE IL GIAPPONE DA SOLO, MA NON TI SENTI SICURO O NON SAI COME FARE? 

Affidati a noi, siamo viaggiatori esperti, conosciamo molto bene il Giappone, e saremo felici di mettere al tuo servizio la nostra lunga esperienza nel paese del Sol Levante.

SE VUOI SAPERNE DI PIU’ CONTATTACI AL NOSTRO INDIRIZZO MAIL info@vitaminaproject.com oppure VISITA LA NOSTRA PAGINA DEI SERVIZI, CLICCANDO QUI

Continua a leggere...