Giordania

GIORDANIA FAI-DA-TE: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

UN PAESE TRANQUILLO

Organizzare un viaggio in Giordania fai-da-te? Perché no! A dispetto di quello che si dice, la Giordania è un Paese tranquillo e molto sicuro, nonostante si trovi in uno degli areali più caldi e tormentati del pianeta. Tutt’intorno, infatti, troviamo Siria, Libano, Israele, Arabia Saudita, Iraq, che purtroppo stanno vivendo situazioni interne piuttosto complicate, in Giordania, invece, regnano pace e serenità!
Organizzare un viaggio in Giordania fai-da-te, perciò, è assolutamente fattibile, l’importante è seguire i consigli giusti e soprattutto viaggiare informati. Ecco di seguito una breve lista su quello che c’è da sapere prima di mettervi in volo e iniziare l’avventura. 

petra-Jones

PER ENTRARE SERVE IL VISTO?

Per entrare in Giordania noi Italiani abbiamo bisogno del visto (a meno che non si entri da Aqaba via mare, via terra, via aerea). Per farlo ci sono 2 soluzioni tra cui scegliere:

  1. La prima è fare il visto direttamente nell’aeroporto d’arrivo, potete pagare in loco con contanti o carta di credito. Vi costerà 40 JD (dinari giordani), e l’operazione non dovrebbe richiedervi più di una mezz’oretta, molto dipende dalla fila ai controlli.
  2. La seconda, secondo noi più appetibile, è acquistare il JORDAN PASS on-line sul sito ufficiale dell’Ente del Turismo della Giordania, cliccando QUI. Si tratta di un biglietto turistico unico, che permette di visitare le principali attrazioni del paese, tra cui Petra, Jerash, Wadi Rumm e molti altri, saltando le file.
    Ma soprattutto il Jordan Pass, dà diritto ad entrare in Giordania, in poche parole sostituisce il visto.
    Potete scegliere tra 3 tipi di Jordan Pass: il “Jordan Wanderer”, il “Jordan Explorer” e il “Jordan Express”.
    Il “Jordan Wanderer” costa 70 JD (99 dollari circa) e include: 1 ingresso a Petra; ingresso libero ad oltre 40 attrazioni in Giordania e annullamento del visto d’ingresso.
    Il “Jordan Explorer” costa 75 JD (106 dollari circa) e include: 2 ingressi a Petra, ingresso libero ad oltre 40 attrazioni in Giordania e annullamento del visto d’ingresso.
    Il Jordan Expert”, costa 80 JD (113 dollari circa) e include: 3 ingressi a Petra, ingresso libero ad oltre 40 attrazioni in Giordania e annullamento del visto d’ingresso.

N.B: Il Petra by Night non è incluso in nessuno dei pacchetti del Jordan Pass, e va acquistato direttamente in loco. Da tenere presente anche il fatto che il Petra by Night non c’è tutti i giorni, ma solo alcuni giorni della settimana, per cui il consiglio è di verificare la disponibilità appena arrivate a Wadi Musa.

jordan-pass

IL VISTO NON SERVE SE…

Per chi arriva ad Aqaba, sia via mare, via terra o in aereo attraverso Israele o Arabia Saudita è concesso il visto gratuito per la Giordania. Non c’è alcun obbligo associato a questo visto, a condizione che i visitatori lascino il paese dalla stessa frontiera d’ingresso entro 1 mese dall’arrivo. (Per maggiori approfondimenti, ti rimandiamo al Sito Ufficiale del Turismo della Giordania)

Per godere al meglio del tuo soggiorno in Giordania, dai un’occhiata a tutti i servizi disponibili, come visite guidate, attività e transfer da/per l’aeroporto, CLICCA QUI

COME MUOVERSI

La Giordania è un paese piccolo (circa un terzo dell’Italia) e la maggior parte delle attrazioni sono concentrate in appena 350 km lungo la direttrice Amman- Aqaba (nord-sud). Tutti i centri principali sono serviti da bus di linea, ma nonostante questo, i trasporti pubblici non sono troppo efficienti, motivo per cui il mezzo più efficace rimane la macchina. Noleggiare una macchina significa essere molto più autonomi, spingersi nei punti più remoti e lungo le strade più panoramiche. Inoltre la benzina non costa tantissimo e le distanze sono assolutamente ragionevoli. Molto, però, dipende dal budget che avete, perché per il noleggio di una macchina di media cilindrata, per 8 giorni, dovrete considerare una somma di circa 450 €. Non pochi, ma nemmeno tanti, specie se siete in più di 2.

On the Road

QUALI VACCINAZIONI?

La cosa bella è che un viaggio in Giordania non richiede vaccinazioni obbligatorie; essendo un territorio in prevalenza desertico, non ci sono malattie endemiche, né focolai di epidemie. Potete viaggiare perciò tranquilli e spensierati.

PRECAUZIONI ALIMENTARI

Sull’alimentazione, invece, è bene avere qualche riserva. Soprattutto sull’acqua, le verdure e la frutta. Onde evitare di cadere in scomodi imprevisti intestinali, che potrebbero compromettere il vostro soggiorno, comprate sempre acqua in bottiglia ed evitate di mangiare cibi crudi. Ma poiché è sempre difficile controllare tutto quello che si ingerisce, mettete nello zaino degli integratori alimentari, in modo che nel malaugurato caso di diarrea e disturbi intestinali, saprete cosa fare. Per il resto, in Giordania la carne è di buona qualità e i cibi, in generale, sono piuttosto speziati, spezie che fungono da disinfettanti. Inoltre un’altra buona abitudine che hanno i giordani è quella di bere molti the e tisane.

INTERNET E TELEFONIA

Internet in Giordania si trova un po’ dovunque, a cominciare dall’ottima connessione dell’aeroporto di Amman. Inoltre tutti gli hotel offrono il servizio gratuito. Se invece necessitate, come noi, di connessione costante, potete acquistare una SIM giordana. Spendendo 20 JD avrete 4 GB e chiamate nazionali illimitate. La compagnia che vi consigliamo è ZAIN.
Munirvi di sim giordana, ha anche un altro vantaggio: potrete sfruttare il navigatore del vostro cellulare, che nel caso di noleggio macchina si rivelerà fondamentale.

L’ITINERARIO DI VIAGGIO

Una volta fatte tutte queste premesse è ora di iniziare l’avventura, vi aspetta un paese fantastico da scoprire. E se volete delle idee sull’itinerario, allora CLICCATE QUI. Benvenuti in Giordania!

Giordania

VUOI SCOPRIRE LA GIORDANIA DA SOLO, MA NON TI SENTI SICURO O NON SAI COME FARE? 

Affidati a noi, siamo viaggiatori esperti, conosciamo molto bene questo paese, e saremo felici di mettere al tuo servizio la nostra esperienza.

SE VUOI SAPERNE DI PIU’ CONTATTACI AL NOSTRO INDIRIZZO MAIL info@vitaminaproject.com oppure VISITA LA NOSTRA PAGINA DEI SERVIZI, CLICCANDO QUI

consulenze personalizzate

Rocco D'Alessandro

Laureato in Lettere Classiche con specializzazione in Archeologia. Accompagnatore turistico professionista dal 2011. Docente Ditals 2° livello - Abilitato dall'Università degli Stranieri di SIENA. Traduttore letterario e vincitore del Premio Andersen 2019. Animato da una grande passione per la Letteratura Latinamericana e per l'Amazzonia. In possesso di un Master Universitario in Management del Patrimonio Artistico e Culturale (Università IULM) e di Master in Web Marketing (Università G.d'Annunzio CH-PE). Parla fluentemente Spagnolo, Inglese e Portoghese brasiliano

12 thoughts on “GIORDANIA FAI-DA-TE: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

  1. Avatarmario Reply

    vorrei solo aggiungere che atterrando ad Aqaba, NON si paga il visto di 40 JOD, lo stesso dicasi se si attraversa la frontiera da Eliat/Eilat/Eiat ,Israele,

  2. AvatarLeo Reply

    Salve. Ho un paio di domande da fare.
    1) Con il Jordan Pass si può entrare a Petra la notte?
    2) Arrivando all’aeroporto di Aqaba la sera dopo le 20 per andare a Petra, è possibile acquistare una sim card Zain?
    Grazie!

    1. Rocco D'AlessandroRocco D'Alessandro Post author Reply

      Ciao Leo, allora il Petra By Night non è incluso in nessuno dei pacchetti del jordan pass, per quanto riguarda la possibilità di acquistare la sim card in aeroporto dopo le 20 ad Aqaba non saprei con certezza. Suppongo di si, trattandosi di un aeroporto internazionale.
      Saluti

  3. AvatarAntonietta Panella Reply

    Vorrei sapere se il viaggio è fattibile con una bimba di 6 anni, abituata già a viaggiare da piccola.
    Ho letto che l’estate è calda ma io posso solo a luglio, sperando che non ci sia l’inferno, comunque essendo un clima secco dovrebbe essere più sopportabile. Grazie

    1. Rocco D'AlessandroRocco D'Alessandro Post author Reply

      Ciao Antonietta,
      a nostro avviso l’estate giordana è molto calda, quindi non posso dirti che sia l’ideale per viaggiare con una bambina di 6 anni al seguito. Poi tutto è sempre molto soggettivo.
      Un caro saluto

      Rocco e Giulia

  4. AvatarGiovanna Muciaccia Reply

    Ciao, vorrei fare un paio di domande
    – consigli su un buon hotel/B&B ad Amman. a Petra e nel Wadi Rum?
    – recapiti di una guida con auto (affidabile), che ci porti in giro per la Giordania concordando tappe e giornate?
    grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *