ngapali beach 05
Myanmar

MYANMAR: RELAX DI MARE E LIBERTA’ A NGAPALI BEACH

IL PARADISO TROPICALE DI NGAPALI BEACH

È vero, ci abbiamo messo una vita e mezza per arrivare a Ngapali Beach, più di 24 ore sicuramente in bus notturno, quando da Mrauk-U abbiamo avuto la scellerata idea di raggiungere la costa occidentale del Myanmar, per farci un po’ di mare e per riprenderci dai travagli di questo lungo mese passato ad esplorare, scoprire, perderci, arrivare e ripartire. Già, perchè il Myanmar non è affatto semplice da attraversare, a causa di un territorio molto complesso e spesso privo di infrastrutture, così che i 28 giorni previsti dal visto turistico, potrebbero essere addirittura risicati.

ngapali beach 06

Quando abbiamo deciso di raggiungere Ngapali Beach non avevamo tante aspettative, anzi, temevamo si trattasse di una di quelle località in stile Thailandia, avariate dal turismo di massa, nonostante ciò avevamo voglia quanto meno di bagnare i nostri piedi nell’Oceano, visto che il nostro viaggio si era svolto principalmente tra montagne e foreste, nel cuore di un paese straordinariamente sconvolgente. Le nostre perplessità, più che altro erano legate al lungo trasferimento notturno previsto per raggiungere la costa da Mrauk-U, giacché non era la prima volta che facevamo spostamenti del genere, sempre provati dalle estenuanti distanti e soprattutto dall’aria condizionata sparata a palla all’interno dei bus, che sarebbe più corretto chiamare celle frigorifere ambulanti. Come probabilmente capiterà anche a voi, però, l’istinto prevale su tutto e qualcosa ci diceva che dovevamo raggiungere la costa. E noi così abbiamo fatto.

ngapali beach

“Ngapali Beach si trova sulla costa occidentale del Myanmar, nel golfo del Bengala, ad una distanza più o meno equidistante da Yangon e Bagan. Certo, la via più rapida di arrivare qui sarebbe l’aereo, ma a noi piace soffrire e quindi ci ostiniamo a viaggiare in bus, scelta che di solito, porta via tempo ed energie, anche se, c’è da dire che approdare in questo paradiso ti fa dimenticare di ogni fatica.”

ngpali beach 03

ECCOLO FINALMENTE IL MARE!

E allora eccola tutta la gioia del mare, che come per miracolo ci libera di ogni tossina di questi lunghi e complessi spostamenti. Sembra di vederlo per la prima volta, con lo stupore di due bambini. Un mese intenso di Myanmar, bellissimo, impegnativo, indimenticabile, per poi arrivare qui, a Ngapali Beach, in questo angolo remoto di costa che colora con la sua magia tropicale la leggendaria baia del Bengala. 
Il tempo di una breve sosta e poi torneremo a Yangon e dopo ancora in Italia, siamo all’epilogo di un viaggio memorabile, e ad incorniciare tutto, come in un sogno ad occhi aperti, la salsedine del mare il profumo del cocco e la magia dell’azzurro che ora, come non mai, si è impossessato del nostro cuore.

NGAPALI

COSA FARE A NGAPALI BEACH

Cosa c’è da fare a Ngapali Beach? Beh che domande, mare, mare e ancora mare. E che mare! La cosa stupefacente è che su questo piccolo tratto di costa si può godere di una natura incontaminata e di un turismo ancora discreto.
Le acque azzurre ricordano in alcuni tratti quelle della Thailandia, e ad impreziosire il tutto, tanti piccoli bar e chioschi che lambiscono la spiaggia ed offrono la possibilità di bere e di mangiare in riva al grande Oceano.
Ci ha stupito il fatto che, nonostante ci siano resort, guest house e ostelli, si respira ancora quell’atmosfera di paradiso tropicale, dove ti senti beato e lontano dal mondo. C’è tutto il tempo per rilassarsi e riprendersi dai tormenti del viaggio, lungo queste spiagge desolate si può solo camminare, sognare ed immergersi!

ngapali beach 04

VUOI SCOPRIRE IL MYANMAR DA SOLO, MA NON TI SENTI SICURO O NON SAI COME FARE?

Affidati a noi, siamo viaggiatori esperti, conosciamo molto bene queste zone, e saremo felici di mettere al tuo servizio la nostra esperienza.
Pensa che abbiamo attraversato tutta l’America Latina da sud a nord e gran parte del Sud-Est Asiatico sfruttando solo mezzi di trasporti locali. Noi crediamo in un turismo più lento e responsabile, che privilegi il contatto con i popoli e la natura, e dia priorità all’esperienza diretta.
SE VUOI SAPERNE DI PIU’ CONTATTACI AL NOSTRO INDIRIZZO MAIL info@vitaminaproject.com oppure VISITA LA NOSTRA PAGINA DEI SERVIZI, CLICCANDO QUI

consulenze personalizzate

Rocco D'Alessandro

Archeologo, accompagnatore turistico e traduttore, ama leggere e fare sport di ogni genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *