Spagna

ISOLE CANARIE: LE 10 PISCINE NATURALI PIU’ SPETTACOLARI

Più si approfondisce la conoscenza delle le Isole Canarie, e più ci si rende conto del notevole patrimonio naturalistico di cui sono detentrici. Viaggiando tra un’isola e l’altra, si scoprono infatti scorci unici, sorprendenti come lo spettacolo offerto dalle piscine naturali.
Si tratta di pozze d’acqua, immerse in paesaggi spettacolari, formatesi dall’erosione delle rocce vulcaniche. In tutto l’Arcipelago se ne contano diverse, sparse tra tutte e sette le isole, e noi abbiamo provato a stilare una personale top 10.

1. Puertito de Lobos, Fuerteventura

Un tempo era soltanto un’area sperduta con vista sull’oceano, mentre oggi sono una delle località più visitate di Fuerteventura.
Qui, le acque trasparenti delle piscine si confondono con i fondali di origine lavica, il tutto arricchito da un paesaggio rurale, che dà l’impressione di trovarsi in uno scenario unico e senza tempo.

2.Charco Azul, El Hierro

Charco Azul è senza dubbio una delle località più affascinanti dell’isola di El Hierro, conosciuta anche come “l’Isola sostenibile delle Isole Canarie”. Situata nella favolosa valle di El Golfo, è una piscina nata dalle numerose eruzioni vulcaniche che hanno contribuito a plasmare l’isola. È il posto ideale per concedersi un tuffo, rilassarsi e fare il pieno di energia.

3. El Caletón de Garachico, Tenerife

Bagnato dalle acque arrembanti dell’Oceano Atlantico, El Caletón de Garachico si trova nella zona nord-est di Tenerife, nei pressi del castello di San Miguel e della famosa roccia simbolo dell’eruzione del 1706, quando Garachico era il porto più importante dell’isola.
E’ questo un luogo ricco di insenature e pozze naturali che si affacciano direttamente sul mare aperto, ideali per trascorrere una vacanza in famiglia. Oltre alla località balneare, El Caletón ospita anche uno dei centri storici più belli delle Isole Canarie.

4.Charco azul, La Palma

Da non confondere con il Charco Azul di El Hierro, sopracitato, Charco Azul di La Palma è un luogo privilegiato per godersi il mare delle Canarie.
Si trova a San Andrés y Sauces, uno dei comuni a nord dell’isola, in un’area appartata dove le acque brillanti incontrano il verde del bosco preistorico di laurisilve che cresce nei pressi nella costa.
Si tratta di uno scenario d’eccezione, oltre che una destinazione ideale per le famiglie.

5. Punta Mujeres, Lanzarote

Situata nella zona settentrionale di Lanzarote, nei pressi di un villaggio di pescatori, Punta Mujeres è un tratto di costa caratterizzato da oltre due chilometri di piscine naturali.
Qui i visitatori di tutte le età possono scoprire l’anima tradizionale e più autentica dell’isola. Quando si arriva alle piscine, la mano dell’uomo si avverte solo nelle scalinate adattate per raggiungere i punti in cui prendere il sole. Il resto è pura natura incontaminata.

6. Roque Prieto, Gran Canaria

Le piscine di Roque Prieto, a nord di Gran Canaria, sono una meta imperdibile per chi desidera fare un bagno in assoluta tranquillità. Quest’angolo di natura nei pressi della località di Santa María de Guía offre due pozze naturali che si affacciano sul mare impetuoso della costa. Poco affollate e lontane dal centro urbano, le piscine arrivano fino a tre metri di profondità e le acque trasparenti consentono di esplorare ogni dettaglio del fondale roccioso. Un luogo imperdibile per gli appassionati di immersioni.

7. Aguas verdes, Fuerteventura

Conosciuta per i tratti di sabbia bianca e le spiagge infinite, la costa occidentale di Fuerteventura si distingue anche per la presenza di tesori inaspettati. Aguas Verdes, a Betancuria, rappresenta appieno l’unicità delle piscine naturali che affollano le Isole Canarie: sei chilometri di pozze con vista sul mare, perfette per chi desidera un luogo dove la parola d’ordine sia relax.

8.Charco del Conde, La Gomera

Per chi è in cerca di un luogo in cui divertirsi con i propri bambini, La Gomera è senza dubbio la prima scelta. Anche con l’alta marea, questa piscina situata a Valle Gran Rey, rimane un luogo adatto a tutte età. E quando le acque si ritirano, i bambini possono divertirsi nelle piscine più piccole, al riparo dal mare aperto.

9. Charco del Viento, Tenerife

Charco del Viento è una delle aree naturali più frequentate di La Guancha, a nord di Tenerife. Nonostante sia una zona caratterizzata dal forte vento, questo è un angolo di grande bellezza e contrasti di colori.
La presenza di diverse insenature di sabbia e rocce consente di fare bagni tranquilli e la possibilità di stare al sole.
Sullo sfondo la spettacolare vista del Teide.

10. La Fajana, La Palma

Una splendida rete di piscine naturali collegate tra loro. La Fajana è una delle migliori istallazioni di Barlovento, nel nord-est di La Palma.
Le passerelle che circondano questo complesso consentono di muoversi facilmente tra le piscine, e la loro posizione strategica permette di godersi un bagno tranquillo senza il pericolo di mareggiate.

VUOI VIAGGIARE DA SOLO, MA NON TI SENTI SICURO O NON SAI COME FARE?

Affidati a noi, siamo viaggiatori esperti e saremo felici di mettere al tuo servizio la nostra esperienza.
Noi crediamo in un turismo più lento e responsabile, che privilegi il contatto con i popoli e la natura, e dia priorità all’esperienza diretta.

SE VUOI SAPERNE DI PIU’ CONTATTACI AL NOSTRO INDIRIZZO MAIL info@vitaminaproject.com oppure VISITA LA NOSTRA PAGINA DEI SERVIZI

Rocco D'Alessandro

Laureato in Lettere Classiche con specializzazione in Archeologia. Accompagnatore turistico professionista dal 2011. Docente Ditals 2° livello - Abilitato dall'Università degli Stranieri di SIENA. Traduttore letterario e vincitore del Premio Andersen 2019. Animato da una grande passione per la Letteratura Latinamericana e per l'Amazzonia. In possesso di un Master Universitario in Management del Patrimonio Artistico e Culturale (Università IULM) e di Master in Web Marketing (Università G.d'Annunzio CH-PE). Parla fluentemente Spagnolo, Inglese e Portoghese brasiliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *