CamìDeRonda
Spagna

GUIDA ALLA COSTA BRAVA: CONSIGLI PER UN VIAGGIO MEMORABILE

COSTA BRAVA, TRA MERAVIGLIE E SUGGESTIONI

Dicono che la Costa Brava sia l’essenza più profonda del Mediterraneo, un’essenza avvolta da un alone immaginario che lentamente, o forse subdolamente, si disperde nella’aria con le voci dei vecchi pescatori, per poi riapparire all’orizzonte con le nenie delle donne oranti e con il garrito stridulo dei gabbiani. Provate a venire in Costa Brava, e vedrete cosa vi aspetta: borghi marinai così belli da non sembrare veri, una natura selvaggia e un mare trasparente, intenso come il blu del cobalto.
Un viaggio in Costa Brava vi spalancherà le porte di un mondo ancora meraviglioso, nascosto e protetto dalle foreste di pini marittimi e dalla roccia scura e callosa di un litorale severo ed impervio.

“La Costa Brava è una regione costiera della Catalogna che si affaccia sul Mar Mediterraneo, e che si estende sull’intero tratto marittimo della provincia di Girona, a nord di Barcellona, fino al confine francese.”

Si viaggia per scoprire ciò che non sappiamo e per carpire ciò che non possiamo immaginare, come ignari esploratori alla ricerca di un qualcosa che è difficile anche da spiegare. La Costa Brava ammalia, come il canto di una sirena, sarà impossibile non innamorarsi di lei.

detail-2729658_1280

GIRONA, CUORE STORICO DELLA COSTA BRAVA

Prima di andare alla scoperta delle calette più nascoste e dei borghi marinai più suggestivi della Costa Brava, fermiamoci a Girona, ripercorriamo le sue mura medievali ancora perfettamente conservate, facciamo un salto nel suo centro storico e perdiamoci tra i vicoletti stretti, prima di strabiliare gli occhi dinnanzi alla sua portentosa Cattedrale.
L’aeroporto si trova ad appena 15 km dal centro cittadino ed è facilmente raggiungibile; la tendenza però da parte dei turisti è quella di partire a tutto gas per Barcellona o per le principali località di mare della costa, senza sapere che, però, Girona è un vero e proprio gioiellino!  In che senso?  Ve ne parliamo QUI.

Girona03

LE CALETTE PIÙ SUGGESTIVE DELLA COSTA BRAVA

Dopo essere stati coccolati dalle bellezze inaspettate di Girona, è arrivato il momento di iniziare il nostro viaggio vero e proprio, e di andare alla scoperta della Costa Brava. Lo sappiamo già cosa volete sapere, voi volete sapere come raggiungere le calette più belle e gli anfratti più esclusivi della Costa Brava, giusto?! Ebbene, noi ve lo diremo, ma sappiate che dovrete sudarvele, perché molte di esse non sono proprio facili da raggiungere.

  • SE CLICCATE QUI vi si aprirà un mondo, e vi parleremo delle calette più tranquille ed esclusive della Costa Brava. Angoli di paradiso dove potrete immergersi in acque cristalline, circondati da una vegetazione selvaggia e incontaminata. Ma non vi anticipiamo nulla. Buona scoperta!

calella-818129_1280

I BORGHI MARINAI PIÙ ELEGANTI

Una volta appagati il corpo e lo spirito con un’immersione nelle fresche acque catalane, scommettiamo che fremete per conoscere quali sono i borghi marinai con più charme della Costa Brava. Anche in questo caso proveremo ad essere esaustivi, ma sappiate che non basterà un solo viaggio per conoscere tutte le bellezze di questo tratto di litorale. Di gioiellini ce ne sono davvero tanti, piccoli paesini, un tempo essenzialmente villaggi di pescatori, che adornano i bassi pendii di una costa davvero frastagliata.
Sarà impossibile provare a trasmettervi tutte le particolarità di questi mondi incantati e colorati, dove predominano il bianco delle casette in stile mediterraneo e il blu di un mare che fa da cornice a piccoli capolavori urbanistici che se potessimo, non smetteremmo mai di contemplare.

  • Per saperne di più su quali sono alcuni tra i più bei borghi marinai della Costa Brava, CLICCATE QUI. 

costa-brava-453637_1280

UN MODO DIVERSO DI SCOPRIRE LA COSTA BRAVA: IL CAMÌ DE RONDA

Se poi siete dei tipi dinamici, amate l’avventura, l’escursionismo o più in generale la natura incontaminata, allora vi proponiamo un modo alternativo di scoprire la Costa Brava. Quale? Beh ci viene subito in mente il Camí de Ronda, ovvero un percorso pedonale e turistico spettacolare, che permette di scoprire la Costa Brava da un punto di vista unico e originale, un itinerario che segue l’andamento frastagliato del litorale, da Sant Feliu de Guíxols fino a Begur, per ben 43 km di pura bellezza! Lungo l’itinerario incontrerete villaggi, borghi, pinete, fari e naturalmente avrete la possibilità (o per meglio dire il privilegio) di contemplare tutto l’azzurro del Mar Mediterraneo.

  • Se siete interessati al Camí de Ronda, ve ne parliamo nel dettaglio QUI.

CaminoDeRonda

LLORET DE MAR, MARE E NIGHTLIFE

A dimostrazione del fatto che la Costa Brava è una top destination che offre di tutto e per tutti i gusti, provate a fare un salto a Lloret de Mar, in questa rocca forte del divertimento notturno che per fama competa addirittura con Ibiza. Ci troviamo a 70 km a nord di Barcellona e 40 km a sud di Girona, e nonostante la bellezza delle sue coste, qui la parola d’ordine è “divertimento”. Pullulano i bar, le discoteche e i locali notturni di ogni genere, e da aprile a settembre, qui la notte non muore mai.
Attenzione però, considerare Lloret de Mar a semplice parco-divertimenti sarebbe assolutamente riduttivo. Qui si respira anche storia, una storia davvero curiosa, quella degli Indiani di Catalogna.

  • Per sapere di che si tratta, e per scoprire la Ruta degli Indiani di CatalognaCLICCATE QUI.

lloret-de-mar

NEI LUOGHI DI SALVADOR DALÍ

Se vi state chiedendo se sia finita qui, ebbene la risposta secca è no! Perché mancano ancora molti tasselli per completare il puzzle. Ovviamente non riusciremo ad essere esaustivi, ma cercheremo di darvi più spunti possibili per il vostro soggiorno, e allora come non soffermarci su quel genio di Dalí? Si avete capito bene, Salvador Dalí, pittore esimio e gran comunicatore che fece di queste terre la propria isola felice. In verità Salvador nacque proprio a Figueres, e vi morì anche.
In città oggi c’è uno straordinario museo dedicato a lui, che ospita gran parte delle sue opere. Se poi da Figueres, vi spostate di poco verso la costa e approdate a Cadaqués, allora scoprirete qualcosa di ancora più magico: probabilmente il borgo marinaio più bello di tutta la Costa Brava, che nasconde negli anfratti della sua costa, una piccola insenatura chiamata Port Lligat, avamposto di pescatori e sede dell’altra casa di Dalí, dove il pittore vi visse assieme alla sua musa ispiratrice, Gala, per circa 50 anni.

dali-cadaques

LE ISOLE MEDAS, PARADISO DEI SUB

Infine, per tutti gli amanti del mare e della subacquea, dovete sapere che di fronte al borgo marinaio di L’Estartit giace il piccolo arcipelago delle Medas, forse uno degli ultimi segreti del Mediterraneo. Questo gruppetto di isole, totalmente protetto come Parco Marino dal 1983, nasconde nei suoi fondali un vero e proprio eden che richiama qui subacquei da tutto il mondo. Un vero e proprio santuario marino assolutamente da non perdere! Ma chiaramente, fare diving non è l’unica attività concessa dalle acque della Costa Brava. Vari, infatti, sono gli Yacht Club presenti, e vari  sono gli sport acquatici da fare lungo tutto il litorale. Ma di tutto questo, ve ne parliamo QUI.

sailing

È arrivato il momento di salutarci, magari ci vediamo a Barcellona, che abbiamo scelto ormai da un anno come base-Vitamina Project. In Catalogna ci troviamo benissimo, soprattutto perché quando vogliamo molliamo tutto, e veniamo da queste parti, alla scoperta della Costa Brava!

trio-vitamina

Per qualsiasi informazione, scriveteci quando volete a info@vitaminaproject.com

Giulia Magg

Fotografa professionista, viaggiatrice, blogger. Poliglotta che ama gli animali e adora stare in contatto con la natura. ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *