Tag: Costa Brava

CatalognaSpagna

COSA VEDERE IN CATALOGNA: 10 LUOGHI DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE

LA CATALOGNA, UNA DELLE REGIONI PIÙ BELLE D’EUROPA!

La Catalogna è una regione della Spagna nord-orientale, che confina con la Francia e che si affaccia sul Mar Mediterraneo, ed è a nostro giudizio uno dei territori più ricchi e vari di tutta l’Europa.
Conosciuta principalmente per il suo capoluogo, la celeberrima Barcellona, citta d’arte, cultura e divertimento, la Catalogna custodisce, però, anche altri segreti, ancora ignorati dal grande pubblico. La Costa Brava è favosa in tutto il mondo, e a ragione aggiungiamo, eppure non tutti conoscono gli strabilianti territori vulcanici della Garrotxa o i rilievi montuosi della regione di Lleida, ai piedi dei Pirenei, per non parlare delle bellissime città d’arte come Girona a nord e Tarragona a sud, e della suggestione delle Terre dell’Ebro, dove il grande fiume Ebro sfocia nel Mar Mediterraneo, creando un delta dalla bellezza struggente.

“Insomma, avrete capito che in Catalogna c’è tutto, basta solo mettersi in cammino e andare alla scoperta di questa terra più unica che rara.”

vitamina barcellona

Vivi attivamente il tuo soggiorno in COSTA BRAVA, scopri tutte le attività, dall’escursionismo, allo snorkeling, alle visite culturali nei meravigliosi borghi medievali, per una vacanza indimenticabile, CLICCA QUI.”

10 LUOGHI DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE

  1. BARCELLONA. La sua fama la precede e attira ad essa ogni anno milioni di visitatori. Partiamo da questa città per scoprire la Catalogna, perchè in sin dei conti, è sempre da qui che inizia il viaggio di chiunque. Da questa città piena di spunti culturali, di musei, di segreti, di storia e soprattutto di divertimento. Barcellona è un calderone che non si quieta mai, anzi stupisce sempre più ad ogni affondo. Per approfondire, CLICCA QUI.sagrada-familia-552084_1280
  2. SITGES è una delle località più interessanti della costa a sud di Barcellona, lo è per il suo centro storico, per le sue spiagge e soprattutto la sua vitalità che tocca l’apice nel periodo di Carnevale e durante l’estate. I suoi locali eccentrici e le sue provocazioni le hanno permesso di entrare nel gota del nightlife e della trasgressione. Un mix unico di arte, cultura e provocazione. Per approfondire, CLICCA QUI.sitges03
  3. CALELLA DE PALAFRUGEL è uno dei borghi marinari con più charme della Costa Brava. Situata a 120 km a nord di Barcellona, Calella de Palafrugell brilla di luce propria e riflette sul bianco delle sue case tutto l’azzurro del Mar Mediterraneo. Imperdibile! Per scoprire quali sono i borghi più belli della Costa Brava, CLICCA QUI.calella-818129_1280
  4. I LUOGHI DEL CAMì DE RONDA. Il Camí de Ronda è una forma alternativa di scoprire la Catalogna e nello specifico parte del suo litorale nord, mondialmente noto come Costa Brava. Si tratta di un’opportunità davvero unica per scoprire scorci che altrimenti rimarrebbero preclusi, insomma un punto di vista privilegiato per scorgere calette nascoste, conoscere borghi marinai e godere di un mare davvero bello.
    In una giornata si possono percorrere i 18 km che collegano Palamós a Tamariu, oppure, in due giorni, l’intero tragitto, lungo ben 43 km, da Sant Feliu de Guíxols fino a Begur, mentre i più allenati possono partire da Girona, percorrere il tratto di costa che unisce Sant Feliu de Guíxols a Begur, per poi ritornare a Girona, in un itinerario circolare di ben 140 km che richiede almeno 8 giorni. Per approfondire, CLICCA QUI.Cami-de-Ronda-Roses_OriolClavera_Agència-Catalana-de-Turisme
  5. TOSSA DE MAR. Siamo a 95 km a nord di Barcellona, completamenti avvolti da una macchia verde che profuma di resina di pino e custodisce la secolarità delle querce e dei lecci. Tossa de Mar è un piccolo gioiellino nascosto tra le asperità seducenti della Costa Brava. A contraddistinguerla da tutto e tutti, la sua Fortezza Medievale a picco sul mare e le sue spiagge spettacolari che rivelano un mare cristallino. CLICCA QUI per approfondire.casagranados4-tossa-de-mar
  6. LA REGIONE MONTUOSA DI LLEIDA. Spostiamoci di un centinaio di chilometri da Barcellona e invece di dirigerci verso il mare, apriamo strada verso ovest, in direzione del tramonto e andiamo a scoprire le verdissime terre di Lleida, una delle quattro province della Catalunya, ai piedi dei Pirenei. Tra territori aspri e montagnosi, chiese medievali e tradizioni secolari, la regione di Lleida è uno dei tesori più segreti della Catalogna. Un immersione nei luoghi della tradizione, dove la connessione con la natura prevale su tutto. CLICCA QUI per approfondire.Lleida-Pirenei
  7. LE ISOLE MEDAS. A proposito di immersioni, per chi ama il mare e i suoi tesori, proprio di fronte a Roses si trova uno dei fondali più ricchi ed entusiasmanti di tutto il Mar Mediterraneo, quello delle Isole Medas, paradiso indiscusso dei sub e degli apneisti. Tra gorgonie, coralli e una ricca fauna marina, quello delle Medas è un arcipelago formato da ben sette isole, ognuna delle quali riserva una peculiarità. Un mondo segreto tutto da esplorare.isole medas
  8. LE TERRE DI DALì: FIGUERES, CADAQUÈS E PORT LLIGAT. A nord di Girona, praticamente al confine con la Francia, si trova uno dei territori più interessanti della Catalogna, custode di gioielli di evidente splendore, come il borgo marinaro di Cadaqués, considerato il più bel borgo della Costa Brava e probabilmente di tutta la costa spagnola, e a pochissimi chilometri di distanza, il villaggio di pescatori di Port Lligat. Mentre spostato più verso l’interno si trova la città di Figueres. Sono i luoghi dove nacque e visse Salvador Dalì, geniale pittore ed eccentrico innovatore. Per approfondire CLICCA QUI.cadaques
  9. LA ZONA VULCANICA DELLA GARROTXA. Rimaniamo a nord, nella provincia di Girona, dove incastonato tra valli e promontori, incontriamo l’affascinante territorio della Garrotxa, una regione vulcanica di circa 700 Km² si concentrano ben 40 coni vulcanici. Un mondo naturale bellissimo, abitato da una ricca fauna e arricchito da impetuose cascate e da una natura incontaminata. Certamente uno dei territori più selvaggi e interessanti della Catalogna.

    natura

  10. IL DELTA DEL FIUME EBRO. Infine, scendiamo ai lembi estremi della Catalogna, a sud di Tarragona, dove si trova il Parco Naturale delle Terre dell’Ebro, un’oasi di incredibile valore naturalistico e paesaggistico che si presenta come uno dei delta fluviali più interessanti d’Europa. Un mondo di incredibile suggestione, dove fauna e flora si incontrano per dar vita ad un ambiente salmastro e aquitrinoso surreale che regala grandi scorci visivi. CLICCA QUI per approfondire.ebro

Un saluto da noi che conosciamo bene questi luoghi, li viviamo e li scopriamo ogni volta come se fosse la prima, e se volete seguirci, date un’occhio alle nostre ultime iniziative!

PARTECIPA ANCHE TU AL NOSTRO NUOVO WORKSHOP

Dal 7 al 14 luglio parti insieme a noi alla scoperta di una regione ricca di tesori naturalistici, mare stupendo, borghi incantevoli e tanta avventura.
Conosciamo bene questi luoghi e non vediamo l’ora di condividerli con te. Per questo abbiamo ideato EXPLORATORIUM VITAMINA, un workshop interattivo, grazie al quale costruiremo il nostro itinerario e scopriremo i segreti della fotografia di viaggio. 
Un nuovissimo format per viaggiare e divertirsi, ad un prezzo incredibile. Scopri di più CLICCANDO QUI 

exploratorium-Vitamina

13Ago
Catalogna

GUIDA ALLA COSTA BRAVA: CONSIGLI PER UN VIAGGIO MEMORABILE

COSTA BRAVA, TRA MERAVIGLIE E SUGGESTIONI Dicono che la Costa Brava sia l’essenza più profonda del Mediterraneo, un’essenza avvolta da un alone immaginario che lentamente, o forse...

22Mag
Catalogna

COSTA BRAVA: GUIDA ALLE 10 CALETTE PIU’ TRANQUILLE

Un tesoro fatto di spiagge dorate, lunghi tratti di costa e calette segrete che sembrano spuntare come per magia quando meno te lo aspetti, è la Costa Brava che si estende da Blanes fino al confine...

16Mag
Catalogna

CADAQUÉS, UN SOGNO SURREALE TRA LE INSENATURE DELLA COSTA BRAVA

NELLE TERRE DI DALÎ ” In questo luogo privilegiato il reale e il sublime quasi si toccano. Il mio paradiso comincia tra le pianure dell’Ampurdà circondato dalle colline di Les Alberes e...

11Gen
Catalogna

GIRONA, UN GIOIELLINO INASPETTATO

Girona non è solo l’aeroporto secondario di Barcellona, né solo il punto di inizio di un viaggio in Costa Brava, Girona è molto di più, e se una volta scesi dall’aereo, provate a ritardare...