Asia

SUD-EST ASIATICO: IN QUALI PAESI SERVE LA PATENTE INTERNAZIONALE?

Provato una volta, il Sud-Est Asiatico ti si incolla alla pelle e diventa un’ossessione, piacevole, ma pur sempre un’ossessione. Lo diviene per vari aspetti: innanzitutto perché ti accorgi che la gente è cordiale e gentile, poi non ci sono problemi di sicurezza, come potrebbero esserci in America Latina, ad esempio; inoltre la varietà culturale e naturalistica è notevole, anzi più evidente che in molte altre parti del mondo. Eppure, ci sono aspetti che vanno valutati prima di partire, aspetti fondamentali che se non espletati possono comprometterti il viaggio; su tutti, i visti d’ingresso e la procedura per ottenere la Patente Internazionale.

L’IMPORTANZA DI FARE IL VISTO D’INGRESSO E LA PATENTE INTERNAZIONALE PRIMA DI PARTIRE

A proposito di patente internazionale, è proprio su di essa che vogliamo soffermarci, perché averla o non averla può davvero cambiare le prospettive del vostro viaggio, sia per una questione logistica che economica. Perciò, è meglio essere pronti e sapere già come richiedere un permesso di guida internazionale, magari in maniera celere.

Su questo argomento siamo ormai preparati, avendo fatto nel corso di questi ultimi anni varie sortire: prima in Cambogia, poi nel misterioso Myanmar, poi in Malesia e ultimamente in Thailandia, sempre con una modalità di viaggio avventurosa e con l’intenzione di entrare in contatto con la gente del posto. In Thailandia, già, è stato proprio qui che abbiamo capito quanto sia utile richiedere il permesso di guida internazionale prima di partire. Lo abbiamo scoperto sulla nostra pelle, per fortuna senza conseguenze. Ora ve ne parliamo, ma prima vogliamo farti un’altra raccomandazione: NON PARTIRE MAI SENZA ASSICURAZIONE SANITARIA.

LA NOSTRA ESPERIENZA DIRETTA

Ammettiamo che per leggerezza, o negligenza, prima di partire per la Thailandia non abbiamo approfondito l’argomento-patente, forti del fatto che “tanto né in Myanmar né in Cambogia ne avevamo avuto bisogno”. Così, sia ad Ayutthaya che a Sukhothai abbiamo affittato un motorino (tra l’altro in Thailandia costa pochissimo affittarne uno, tipo 250 bath al giorno, meno di 5 euro) per girare meglio ed essere più autonomi.

“Ovviamente per il noleggio del motorino nessuno vi chiederà la patente internazionale, né troverete polizia o forze dell’ordine a controllarvi per le strade (in sud-est asiatico è praticamente inesistente; il problema però potrebbe sorgere in caso (tocchiamo ferro) di incidente. In questo caso, se sprovvisti di documentazione richiesta, ovvero la patente di guida internazionale, nessuna assicurazione (né quella automobilistica, né quella personale per gli infortuni sarà disposta a coprire i danni. Poi siete liberi di comportarvi come credete, l’importante però è che valutiate tutti gli aspetti.

PAESI IN CUI E’ RICHIESTA LA PATENTE INTERNAZIONALE

La patente internazionale è un permesso internazionale di guida richiesto in alcuni paesi extraeuropei che attesta il possesso di una patente di guida. Nella maggior parte dei Paesi del Sud-Est Asiatico è richiesta, ma per comodità, vi facciamo un piccolo riassunto qui di seguito, in tutti i casi vi consigliamo sempre di mantenervi aggiornati sul sito ufficiale della Farnesina, Viaggiare Sicuri:

  • Myanmar
  • Thailandia
  • Malesia
  • Indonesia
  • Vietnam
  • Cambogia
  • Laos

VUOI VIAGGIARE IN SUD-EST ASIATICO DA SOLO,
MA NON HAI TEMPO DI ORGANIZZARE IL TUO VIAGGIO?

Affidati a noi, siamo viaggiatori esperti, conosciamo molto bene questo Paese, e saremo felici di mettere al tuo servizio la nostra esperienza. Noi crediamo in un turismo più lento e responsabile, che privilegi il contatto con i popoli e la natura, e dia priorità all’esperienza diretta. SE VUOI SAPERNE DI PIU’ CONTATTACI CLICCANDO QUI

Laureato in Lettere Classiche con specializzazione in Archeologia. Accompagnatore turistico professionista dal 2011. Docente Ditals 2° livello - Abilitato dall'Università degli Stranieri di SIENA. Traduttore letterario e vincitore del Premio Andersen 2019. Animato da una grande passione per la Letteratura Latino-americana e per l'Amazzonia. In possesso di un Master Universitario in Management del Patrimonio Artistico e Culturale (Università IULM) e di Master in Web Marketing (Università G. d'Annunzio CH-PE). Parla fluentemente Spagnolo, Inglese e Portoghese brasiliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scarica gratis La Guida Rapida del viaggiatore!

Iscriviti alla newsletter vitamina e ricevila subito in regalo.

Scarica gratis La Guida Rapida del viaggiatore!

Compila il form qui in basso per iscriverti alla nostra newsletter e riceverlo subito in regalo.