colosseo-campano10
Italia

SULLE TRACCE DEL MITO: L’ANFITEATRO ROMANO DI SANTA MARIA CAPUA VETERE

L’ALTRO COLOSSEO

Ai confini della Campania conosciuta, nel cuore della provincia di Caserta, lì dove nessuno penserebbe mai di andare, si trova questa meraviglia, ignorata dai più, silente testimone di epoche ormai passate. La conoscete?

colosseo campano

È l’Anfiteatro Campano, si trova a Santa Maria Capua Vetere (in provincia di Caserta), inglobato nel tessuto cittadino, ed è il secondo anfiteatro del mondo antico per dimensioni, dopo il Colosseo di Roma, rispetto al quale è addirittura antecedente. Incredibile che nessuno ne parli, vero?
Ma come ci siamo finiti fino a qui?
Se vi ricordate eravamo andati a Paestum per partecipare alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, e poi a Salerno, alla scoperta di luoghi incredibili di cui vi abbiamo già parlato qui. 

UNA CATTEDRALE DEL DESERTO

Viaggiare per il mondo per poi ritrovarsi, inaspettatamente, a Santa Maria Capua Vetere ad ammirare un’autentica meraviglia, sconosciuta al grande pubblico.
Siamo stati in molti luoghi, prima d’ora, mossi da un’unica passione, l’archeologia: abbiamo viaggiato in Messico, alla scoperta delle piramidi maya e azteche, in Perù per ammirare la grandiosità di Machu Picchu, in Asia Minore e nella Grecia continentale, a caccia delle rovine di epoca classica, in Cambogia per svelare il mistero dei Angkor Wat, in Medio Oriente per conoscere le mirabilia di Petra e Jerash, siamo stati persino in Colombia sulle tracce della leggendaria Ciudad Perdida ed in molti altri posti. Ogni volta abbiamo provato la stessa indescrivibile emozione. Questa volta però, è stato diverso, è stato ancora più magico, perchè nessuno di noi si sarebbe aspettato di incontrare un anfiteatro di tali dimensioni, come quello di Santa Maria Capua Vetere, nel cuore della desolata provincia casertana. Nessuno di noi si sarebbe immaginato di ritrovarsi ai piedi di una Storia così importante e allo stesso tempo sconosciuta, o meglio ignorata.
Ritrovarsi al cospetto di reperti così maestosi, in totale solitudine, è stato un privilegio che dobbiamo solo e soltanto alla nostra curiosità.

…perchè è solo uscendo dai circuiti classici, che si incontrano le cose più belle!

anfiteatro campano 02

STORIA DI UN ANFITEATRO GRANDIOSO

L’anfiteatro campano di Santa Maria Capua Vetere, il secondo per dimensioni tra questo tipo di monumenti nell’Italia antica dopo il Colosseo (165 m per 135 m), fu innalzato tra la fine del I e gli inizi del II secolo d.C. in sostituzione dell’arena precedente, evidentemente meno capiente. Come si può intuire facilmente, l’edificio era adibito agli spettacoli gladiatori, ai quali vi si assisteva dagli spalti posti tutt’intorno e raggiungibili tramite scalinate interne ed esterne.

anfiteatro campano03

Le gradinate della cavea erano rivestite in marmo, mentre la summa cavea era sovrastata da un portico ornato da statue e colonne.

anfiteatro campano

In generale, delle parti ornamentali, sia interne che esterne, è rimasto ben poco, fatta eccezione per qualche gruppo scultoreo che non può minimamente dare l’idea della grandiosità del complesso unitario. Ciò che però rimane, e si nota tutt’ora, è la monumentalità della struttura, che nonostante i vari passaggi della storia, si è mantenuta sorprendentemente intatta. Trovarsi al cospetto di tali rovine è ancora uno spettacolo!

anfiteatro campano06

COME ARRIVARE

Raggiungere l’Anfiteatro Campano è piuttosto semplice, se siete auto-muniti, giacché il sito si trova proprio nei pressi dell’Autostrada A3-Salerno Reggio Calabria (Uscita: Santa Maria Capua Vetere), inglobato nell’anonimo tessuto urbano di una tipica cittadina dell’entroterra campano. Oltre all’anfiteatro, in effetti, non c’è molto altro. L’area che circonda il sito archeologico, però, è ben tenuta, e prevede un’ampia distesa d’erba, un bar, un book shop ed il Museo archeologico. Tutt’intorno, campagna e qualche edificio isolato.

anfiteatro campano01

INFO UTILI

Ingresso: 2,50 € (Museo+Anfiteatro+Mitreo+Museo dei Gladiatori); Riduzione 1,25 €
Giorni e orario apertura: Martedì-Domenica 9.00-un’ora prima del tramonto. Chiusura settimanale: Lunedì ; Orario biglietteria: 9.00-un’ora prima del tramonto; Prenotazione: Nessuna

rocco sur anfiteatro campano

Invitiamo chiunque a deviare la vostra corsa e a fare un salto a Santa Maria Capua Vetere, perchè quello che vedrete qui ve lo ricorderete per sempre. Ad Maiora!

Il Team Vitamina Project

Rocco D'Alessandro

Archeologo, accompagnatore turistico e traduttore, ama leggere e fare sport di ogni genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *