chicabal08
Guatemala

NEI DINTORNI DI QUETZALTENANGO: LA LAGUNA SACRA DI CHICABAL

TRA NEBBIE MISTICHE E RITI ANCESTRALI

Qualche articolo fa, vi avevamo parlato di Quetzaltenango (“Xela” per gli amici) e dei numerosi spunti che questa città, relegata ai margini occidentali del Guatemala, ci può offrire. Tuttavia non avevamo avuto il tempo (né lo spazio) di soffermarci sulle attrattive che si trovano nelle sue immediate vicinanze.
Tra queste c’è sicuramente la laguna di Chicabal, un luogo che definire suggestivo è dir poco, un centro religioso particolarmente importante per le popolazioni degli altipiani, che offre oltretutto scorci paesaggistici unici. Chicabal è sicuramente un tassello fondamentale per chiunque voglia approfondire l’universo antropologico e naturalistico del Guatemala, un luogo magico da visitare con il cosiddetto terzo occhio spalancato!

chicabal06

NEL CUORE DEL VULCANO

La laguna sacra di Chicabal si trova nel cratere di un vulcano ormai spento, a circa 2700 mt s.l.m, circondata da un bosco nebuloso, in un punto strategico della regione degli altopiani dove confluiscono potenti flussi energetici. 

chicabal

La laguna di Chicabal è considerata dalle comunità Maya locali uno dei siti consacrati più importanti. Qui, esattamente 40 giorni dopo la Pasqua, ci si riunisce per compiere riti in favore delle numerose divinità del Pantheon Maya, facendo offerte in cibo e in prodotti naturali; ma non è questa l’unica occasione rituale, anzi, gli sciamani locali, sono soliti venire qui durante tutto l’anno, per intercedere in favore della comunità o di singoli individui.

chicabal03

Trovandosi in un bosco nebuloso, la laguna è spesso avvolta da una fitta nebbia, che si alza e si abbassa svelando ad intervalli regolari la magia di un luogo che traspira sacralità. Intorno alla circonferenza della laguna ci sono ben 26 altari, alcuni dei quali nascosti dalla vegetazione, che rappresentano le postazioni delle singole divinità. Le cerimonie in loro onore consistono nel fare delle offerte, nel pregare e nell’accendere fuochi. A presenziare il tutto sono di solito sciamani o saggi che nel buio della notte sono capaci di guidare e direzionare l’andamento dei fuochi.

chicabal05
Dal nostro punto di vista di occidentali, resta difficile comprendere il senso della Cosmovisione Maya, ma gli indigeni che, invece, hanno un rapporto viscerale con la loro terra, sono in grado di interagire realmente con gli elementi naturali. Credenti o no, la laguna di Chicabal è senza dubbio un luogo magico, e la sua sacralità si percepisce ad ogni passo e ad ogni respiro.

chicabal04

COME ARRIVARE: CONSIGLI E PRECAUZIONI

Per raggiungere la laguna bisogna dirigersi presso la stazione centrale dei bus di Quetzaltenango, alle spalle del mercato centrale, e chiedere dell’autobus diretto a San Martin Chile Verde. E’ importante che informiate l’autista della vostra destinazione (la Laguna di Chicabal); dopo circa un’ora di tragitto,  il bus vi lascerà ad un bivio, da dove parte il sentiero di 5 km che vi condurrà alla laguna. Il sentiero è tutto in salita, e in parte sterrato.
Dovrete procedere a piedi per metà tragitto, almeno fino a quando non incontrerete uno spiazzale, dove avrete la possibilità di noleggiare il “Torito Rojo“, un mezzo speciale più grande di un fuori strada, l’unico in grado di affrontare le irte e fangose salite che costituiscono il tragitto (specie durante la stagione delle piogge).

laguna-chicabal
In realtà, si può proseguire anche a piedi, ma considerate che da questo momento ci vorranno almeno due ore e mezza per raggiungere la laguna ed altre due ore e mezza per tornare sulla strada principale dove passerà il bus per Quetzaltenango, per cui vi conviene calcolare un’intera giornata di escursione.
Il Torito vi porterà al mirador, da dove, a seconda della nitidezza della giornata, potrete ammirare lo splendido scenario sottostante della laguna.
A questo punto, per raggiungere le acque sacre, dovrete affrontare in discesa (che al ritorno sarà salita!) una lunga serie di gradini in legno.

chicabal07

Nel complesso si tratta di un’escursione impegnativa
, che richiede almeno mezza giornata. Una volta raggiunto il sito, però, rimarrete senza parole.
Uno spettacolo della natura, un luogo magico, in grado di rigenerare la spossatezza accumulata.
Per il ritorno non preoccupatevi, perché autobus che vanno verso Xela sono molto frequenti almeno fino a sera.

UN ESPERIENZA UNICA

“La discesa fu rapida e incalzante. In 20 minuti arrivammo a valle, e dopo aver attraversato l’ultimo anfratto di folta vegetazione ci ritrovammo sulle sponde della laguna. Ci accolse un’atmosfera irreale. Lo spesso strato di nebbia che ci impediva quasi totalmente la vista, in un attimo si dissolse, come se qualcuno avesse soffiato con forza. 
Come d’incanto, lo specchio d’acqua ci si rivelò per intero, ed un senso di grandioso finì per coinvolgerci. Una sensazione particolare, come di una serenità ultraterrena. Rimanemmo in religioso silenzio, per trovare un senso a quel mistero. Invano, però.
Ci avviammo verso destra, le sponde della laguna erano interamente percorribili nella loro rotonda perfezione. A riva, in quelle acque chiare e placide, vi erano piantati dei mazzi di fiori dai colori intensi, e sul prato c’era della cenere, a testimonianza dei fuochi accesi durante la notte. Erano fuochi sacri. Rimanemmo ancora una volta immobili a scrutarne le ceneri e ad immaginarci lì durante quei riti. Ci sentivamo parte di quel mistero, senza, però, poterne afferrare completamente il valore.”

(dal Diario di Viaggio di Vitamina Project)

laguna-chicabal02

VUOI SCOPRIRE IL GUATEMALA DA SOLO, MA NON TI SENTI SICURO O NON SAI COME FARE? 
Affidati a noi, siamo viaggiatori esperti, conosciamo molto bene queste zone, e saremo felici di mettere al tuo servizio la nostra esperienza.
Pensa che abbiamo attraversato tutta l’America Latina da sud a nord, sfruttando solo mezzi di trasporti locali. Noi crediamo in un turismo più lento e responsabile, che privilegi il contatto con i popoli e la natura, e dia priorità all’esperienza diretta.
SE VUOI SAPERNE DI PIU’ CONTATTACI AL NOSTRO INDIRIZZO MAIL info@vitaminaproject.com oppure VISITA LA NOSTRA PAGINA DEI SERVIZI, CLICCANDO QUI 

consulenze personalizzate

Rocco D'Alessandro

Archeologo, accompagnatore turistico e traduttore, ama leggere e fare sport di ogni genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *