Brasile

chapada-mosquitos
BahiaBrasile

CHAPADA DIAMANTINA: TUTTA LA MAGIA E LA NATURA DEL BRASILE

UN MONDO INCANTATO

chapada16 (6)

“…Miraggi di viaggi infiniti
l’uomo piccolo, ingenuo davanti al grande maestro,
creatore di arte, di vita e magia diamantina,
Intrisa bellezza fatta di rocce, cascate e Illusioni.”
(Dal Diario di Viaggio di Vitamina Project)

Chapada Diamantina, avete mai sentito questo nome? A suo tempo nemmeno noi sapevamo bene cosa fosse, ma quando un nostro amico di Salvador ci disse che non avremmo potuto perdercela, allora abbiamo fatto di tutto per capirci di più. Ne è venuto fuori un viaggio indimenticabile!
Ci troviamo nel cuore dello Stato di Bahia, una delle regioni più belle e affascinanti del Brasile, dov’è possibile incontrare in un unico eco-sistema canyon mozzafiato, cascate scenografiche, piscine naturali scavate nei letti di fiumi millenari, grotte ancestrali e foreste vergini. La Chapada Diamantina è un sogno da vivere ad occhi aperti, un paradiso incontaminato per tutti gli amanti della Natura più estrema.
Qui incontrerete il vero spirito del Brasile, quello naturale, ma prima è necessario prendere in considerazione alcuni aspetti e seguire alcuni consigli che noi vi offriamo per godere al meglio di un’esperienza davvero indimenticabile. E allora, siete pronti a seguire i nostri passi?

chapada-13

COME RAGGIUNGERE LA CHAPADA DIAMANTINA

chapada16 (3)

La Chapada Diamantina è la destinazione ideale per avventurieri, sportivi e amanti della natura, ma anche il luogo perfetto per famiglie e coppie in cerca di una romantica luna di miele.
Raggiungere il Parco Nazionale della Chapada Diamantina, però, non è semplicissimo. Se andate in macchina, sappiate che le strade sono in gran parte sterrate, e quindi sdruciolevoli in caso di pioggia. Se invece preferite il bus, preparatevi ad un lungo tragitto non proprio confortevole. Vari servizi giornalieri collegano la Rodoviaria di Salvador con la Chapada, e occorrono in genere circa 8 ore per raggiungere Palmeiras, uno dei paesini che si trovano nella Chapada. Una volta giunti qui, sarà necessario cambiare mezzo e salire su un veicolo più piccolo, in grado di affrontare i sentieri irti e tortuosi.

chapada16 (1)

ALCUNI CONSIGLI PER UN SOGGIORNO INDIMENTICABILE

I due principali centri turistici del Parco Nazionale, dove poter fare base, sono Lençois e Capao.

  • Lençois è la porta d’ingresso della Chapada. Nato durante il boom minerario, soprattutto dei diamanti (da cui prende il nome la Chapada), nei secoli XVIII e XIX, è un paesino grazioso, che conserva ancora le strade di pietra e gli edifici di quel periodo d’oro. Ben servito e pieno di negozietti di artigianato, ristorantini, internet cafe, bancomat e piccoli alimentari. E’ l’ideale per chi cerca qualche comodità in più.
  • Capao (o Caete-Acu) si trova a circa 90 km da Lencois, ed un’alternativa economica che permette di soggiornare nel cuore della Chapada. Si tratta di un villaggio piuttosto rustico, privo di strade asfaltate. Non ci sono nè bancomat, nè attività commerciali, eccezion fatta per qualche alimentari, internet point e ristorantino. E’ un ambiente molto rilassato, luogo prediletto dei viaggiatori zaino in spalla, principalmente perchè da qui le escursioni sono un pò più economiche rispetto ai pacchetti offerti dalle agenzie di Lencois.
    Per arrivare a Capao c’è solo un modo: una volta giunti a Palmeiras da Salvador in bus, è necessario contrattare una vettura privata, che dovrà poi passare per strade tortuose e sterrate. Questa difficoltà logistica preserva Capao dal grande Turismo e la rende una destinazione decisamente esclusiva.

chapada16 (5)

LE ATTRAZIONI PRINCIPALI DELLA CHAPADA DIAMANTINA

  • Cachoeira da Fumaça, con i suoi 380 metri è la cascata più alta del Brasile. E’ raggiungibile a piedi da Valle do Capao. Tutte le agenzie locali propongono questa escursione in giornata. Il percorso non è considerato impegnativo e prevede un paio d’ore di cammino di cui una in salita.
  • Cachoeira dos Mosquitos. Un percorso di circa 40 km da fare in macchina ed una discesa di circa 2 km a piedi, che conducono a piscine naturali di acqua fulva, dove è possibile bagnarsi. Infine un salto di circa 40 metri all’interno di una gola rocciosa particolarmente suggestiva. Di solito le agenzie locali abbinano l’escursione alla cascata con la visita delle pitture rupestri della Serra das Paridas, risalenti a circa 8000 anni fa.

cachoeira-dos-mosquitos

  • Cascada de Buracao, con i suoi 85 metri di salto è considerata una delle cascate più suggestive del Parco Nazionale della Chapada Diamantina. Si passa prima per il Pozzo Encantado, bellissima grotta, di facile accesso, che si trova ad una profondità di circa 60 metri; si prosegue poi verso il Rio Paraguaçu, il principale fiume del Reconcavo Bahiano. Lungo il percorso sarà poi possibile fare snorkeling nelle acque cristalline del Pozzo Azul, prima di giungere a Mucuge, un piccolo villaggio dove di solito si fa base per la notte, per poi ripartire l’indomani alla volta della grande Cascada de Buracao.
  • Morro Pai Inacio (1170 metri d’altezza). Ci si arriva camminando per circa 30 minuti. L’accesso si trova lungo la strada BR-242 Seabra, a 22 km da Lençois, se venite in macchina. Una volta arrivati in cima, sarà possibile ammirare i grandi Canyon che probabilmente un tempo erano le pareti di fondali marini. Il tramonto (o por-du-sol) da quassù è una poesia!

pao-do-inacio-02

chapada-07

RACCOMANDAZIONI

La Chapada abbraccia un territorio molto vasto ed il sistema di segnaletica è piuttosto carente.
Spesso i posti più belli sono distanti dalla vostra base. Perciò la cosa più logica è affidarvi ad agenzie e guide esperte, privilegiando le associazioni locali. Le tariffe delle singole escursioni sono piuttosto standardizzate e non proprio economiche.
L’alternativa sarebbe quella di andare da soli, ma è fondamentale conoscere il territorio, essere automuniti ed essere buoni guidatori. Se, come probabile, non disponete di vettura propria, non disperate, sarà piuttosto facile trovare un passaggio. Ricordiamo molto bene quando incontrammo nella piazzetta di Valle do Capao due ragazzi di Rio de Janeiro. Ci mettiamo a fare due chiacchiere, ed entriamo subito in sintonia. All’indomani eravamo pronti per andare alla scoperta delle meraviglie della Chapada, ospiti della loro macchina. Grazie a loro abbiamo passato tre giorni indimenticabili!

chapada-diamantina

VUOI SCOPRIRE LA CHAPADA DIAMANTINA DA SOLO, MA NON TI SENTI SICURO O NON SAI COME FARE? 
Affidati a noi, siamo viaggiatori esperti, conosciamo molto bene queste zone, e saremo felici di mettere al tuo servizio la nostra esperienza.
Pensa che abbiamo attraversato tutto il Brasile da sud a nord, sfruttando solo mezzi di trasporti locali. Noi crediamo in un turismo più lento e responsabile, che privilegi il contatto con i popoli e la natura, e dia priorità all’esperienza diretta.
SE VUOI SAPERNE DI PIU’ CONTATTACI AL NOSTRO INDIRIZZO MAIL info@vitaminaproject.com oppure VISITA LA NOSTRA PAGINA DEI SERVIZI, CLICCANDO QUI

chapada-sushine

Ti aspettiamo!!!!

 

 

caffè
20Feb
Brasile

BRASILE: le rotte del caffè – alla scoperta delle fazendas storiche più belle

Il caffè, l’oro del Brasile Qualche giorno fa, passeggiando per Piazza Navona, a Roma, ci siamo imbattuti in una mostra del grande pittore brasiliano Candido Portinari. Le sue opere, custodite con...

Genipabu-brazil
10Feb
Brasile

Genipabu (Brasile), un paradiso a rischio

“E’ l’uomo, sempre lui, a vanificare la poesia della Natura” A soli 20 km da Natal, esiste un angolo di paradiso, famoso per le sue dune bianche che degradano verso il mare: si...

sao-luis-demaranao-noite
12Set
BrasileRacconti di viaggio

SÃO LUIS, LA CITTÀ CHE MUORE

Per arrivare a São Luís avevamo trascorso, impavidi, ben 31 ore di autobus, attraversando parte dell’arido territorio nordestino. La voglia di conoscere una città sui generis come può esserlo...

escalera-selaron
21Lug
Brasile

Cosa fare a Rio de Janeiro, oltre alle Olimpiadi: 10 mosse per scoprire la città più bella del mondo!

RIO, A CIDADE MARAVILHOSA “E al sesto giorno Dio creò Rio, e si compiacque a tal punto che decise di restarci. Così si insediò sul Corcovado, e allargò le braccia per accogliere il suo...

navigare-rio-delle-amazzoni
22Giu
Brasile

Da BELEM a MANAUS: l’esperienza unica di navigare il Rio delle Amazzoni

Alla scoperta del fiume-mondo “Migliaia di chilometri navigabili per attraversare il più grandioso scenario di acque della Terra.” Il Rio delle Amazzoni evoca suggestioni, storie di...

Arcipelago Marau-Barra Grande
30Mar
BahiaRacconti di viaggio

VERSO IL REMOTO ARCIPELAGO DI MARAU…A BORDO DI UN AUTOBUS BAHIANO – Barra Grande – Bahia – Brasil

Quasi 400 chilometri a nord di Porto Seguro, e poco più di 200 chilometri a sud di Salvador, giace incontrastato e tranquillo, come una perla incastonata in un’ostrica nel profondo degli abissi,...

Curitiba-Brasil13
19Feb
BrasileRacconti di viaggio

Curitiba, la “Città Verde” del Brasile

Io e Giulia amiamo molto gli animali, ma ce ne sono alcuni che hanno su di noi un potere particolare e, pur di incontrarli, saremmo capaci di andare in capo al mondo. Tra questi animali c’è...

Vista su Balneario Camboriou
12Feb
BrasileRacconti di viaggio

Balneario Camboriou, una sosta imprevista – Balneario Camboriu – S. Catarina – Brasil

Avevamo salutato Florianopolis un po’ a malincuore. Lasciare quel paradiso non era stato per nulla semplice. La curiosità di ripartire per una nuova destinazione, però, anche questa volta aveva...

Florianopolis-Brasil17
05Feb
BrasileRacconti di viaggio

Florianopolis, un paradiso in Brasile

Mi piace iniziare questo racconto riprendendo una frase di Giulia; semplice ma efficace: “Florianopolis è un luogo meraviglioso, e come ogni luogo incantato che si rispetti è un isola!”...