malaga15
Spagna

COSA FARE E VEDERE A MALAGA, CITTA’ DI MARE, ARTE E STORIA

MALAGA, CITTA’ SORPRENDENTE

Prima di iniziare il nostro viaggio in ANDALUSIA, non avevamo minimamente idea di quanto sarebbe stata interessante Malaga, questa città che è spesso snobbata da chi sceglie di viaggiare nella Spagna del sud, considerata quasi sempre una località di passaggio, e quasi mai una destinazione finale.
Malaga invece stupisce, anzi sorprende il viaggiatore che decide di dargli fiducia, ripagando con estrema generosità la scelta lungimirante: chilometri di spiagge selvagge bagnate da un’acqua azzurro-mediterraneo, musei di alto livello, un centro storico di enorme valore che oscilla tra l’arabo, il romano e il barocco, ed una vita notturna che non ha nulla da invidiare alle più blasonate Barcellona e Valencia. È questo il tesoretto di Malaga, una città sorprendente piena di vita e d’amore!
Forse, le nostre dichiarazioni vi sembreranno esagerate, eppure non è così, chi ci segue sa bene che cerchiamo sempre di essere oggettivi nei nostri resoconti, perciò, non faremo eccezione neanche questa volta.

sea-1283651_1280

MALAGA, “CIUDAD GENIAL”

Malaga è città ideale di chi ama il mare, l’arte e la bella vita. Grazie al suo clima gradevole per gran parte dell’anno e alla validità delle strutture ricettive (hotel, ostelli e posadas), può soddisfare tutti i gusti e le esigenze. Malaga è anche una città “multiforme”, che si è conquistata negli ultimi anni vari titoli, tra cui quello di “Ciudad Genial”, una dicitura che le si è addice totalmente è che tradisce una vitalità di fondo, ma soprattutto una grande capacità di iniziativa.

malaga 03
Le varie amministrazioni succedutesi nel tempo, hanno dato continuità al progetto comunitario, rivitalizzando il porto, oggi uno dei più importanti della Spagna, rimodernizzando il molo turistico ( MUELLE uno) e riservando gran parte del centro storico ai pedoni, con un successo stupefacente.

malaga14

La scelta di puntare sull’arte e sulla cultura è risultata vincente, e l’attenzione data a tutte le fasce d’età è sintomo di grande sensibilità. Oggi si può dire che Malaga è una città ideale per le famiglie con bambini, per i giovani e per gli anziani, in poche parole per tutti!

malaga11

MALAGA, CIUDAD DE MUSEOS

malaga02

Ma oltre ad essere molto vivibile, nonostante le sue dimensioni (500.000 abitanti e più), e a lasciare il giusto spazio a pedoni, sportivi e bagnati, Malaga si è conquistata nel tempo, un altro prestigioso riconoscimento, intimamente connesso con la cultura e con l’arte, quello di Città dei musei, titolo scaturito evidentemente dalle azzeccate e lungimiranti strategie politiche di aprire qui le succursali del Centre Pompidù di Parigi, del Museo Carmen Thyssen di Madrid, dell’Hermitage di San Pietroburgo e soprattutto di aprire al pubblico un Museo interamente dedicato a Pablo Ruiz Picasso, il geniale pittore, scultore e pensatore che qui nacque nel 1881, senza dimenticare il Centro di Arte Contemporáneo, scelte vincenti che hanno cambiato il volto di una città altrimenti “poco” internazionale.

malaga 01

Ecco allora che fermarsi a Malaga per qualche giorno potrebbe rivelarsi la scelta giusta. Ad agevolare il tutto, un aeroporto internazionale che collega la città andalusa con le principali città europee e non solo.

IL CENTRO STORICO E I SUOI MOLTEPLICI TESORI

malaga09

Malaga, però, non è solo arte, è anche Storia e soprattutto archeologia. Ad entrare nel centro storico, infatti, si scorgono immediatamente la bellezza dei resti del teatro di epoca romana, discretamente conservato, e la possanza dell’Alcazaba, ovvero la fortezza risalente alla dominazione araba e che ricorda in parte l’Alhambra di Granada. Un binomio, quindi, architettonico e culturale che non può non colpire per suggestione e particolarità.

malaga10

Immediatamente di fronte al teatro romano, poi, un fitto reticolato di stradine e vicoli si dirama in maniera intestinale verso il nucleo storico della città, per poi rivelare all’improvviso palazzi nobiliari, il Museo di Picasso, e soprattutto la grandiosa Cattedrale in stile barocco con l’adiacente Palazzo arcivescovile, che oggi ospita importanti reperti di arte medievale e africana. Infine, in alto, su di un promontorio che domina tutta la città, si trova il maestoso Castello di Gibralfaro, di epoca medievale, edificato sui resti fenici persistenti. Un mix, quindi, di stili e di epoche che fanno di Malaga un vero e proprio museo a cielo aperto, seppur di dimensioni ridotte.

malaga06

MALAGA E LA COSTA DEL SOL

Infine, ma non in ordine di importanza, l’enorme patrimonio costiero che fa di Malaga una delle principali destinazioni balneari di tutta la Spagna. Da qui infatti comincia la Costa del Sol, un tratto selvaggio roccioso e sabbioso, che si estende per chilometri e chilometri, offrendo agli amanti del mare e del sole infinite alternative.

malaga150

Per chi non si vuole allontanare, c’è la possibilità, invece di rimanere in città e di bagnarsi nell’azzurro mare cittadino. La spiaggia cittadina più famosa è certamente la Malagueta che, sulle orme della Barceloneta, da grande respiro ad una città ingranditasi oltremodo negli ultimi anni.

malagueta

Tanti spunti, che fanno di Malaga, una città con una propria personalità, una città che vive di sole, di mare di arte, cultura e di gastronomia, una città pronta ad ospitarvi con grande generosità e che siamo sicuri vi stupirà oltre le attese.

Rocco Sur

E allora siete pronti ad iniziare (completare) al meglio il vostro Tour dell’Andalusia?

 

Rocco D'Alessandro

Archeologo, accompagnatore turistico e traduttore, ama leggere e fare sport di ogni genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *