semuc-champey-guatemala-01
Guatemala

COSA VEDERE IN GUATEMALA: 5 POSTI DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE

Il Guatemala è un Paese ricco di tradizioni e di luoghi incredibili, di grandiosi siti archeologici e soprattutto di gioielli naturalistici, la destinazione ideale per viaggiare in maniera indipendente.

Per via della carenza di infrastrutture e della morfologia del territorio è difficile muoversi all’interno del Paese. Le strade, eccezion fatta per le direttive principali, sono per lo più sterrate e tortuose, ed i mezzi di trasporto sono scomodi e poco affidabili.

Ma a parte queste scoraggianti premesse, il Guatemala regala emozioni uniche ed esperienze incomparabili; la piccola lista che abbiamo preparato per voi conferma quanto detto. Provare per credere.

Tecpan

Ecco 5 posti che non potete assolutamente perdere:

1 – LAGO ATITLAN

Il Lago Atitlan si trova nel sud del Guatemala ed è facilmente raggiungibile da Antigua o da Città del Guatemala. E’ da molti considerato il Lago più bello dell’America Latina. Acque color smeraldo, tre poderosi vulcani, e dodici paesini che si affacciano sulle sue sponde sono gli ingredienti di un sogno ad occhi aperti. I Maya lo consideravano l’ombelico del mondo, e non a caso gli hippies lo scelsero quale luogo ideale per ritirarsi dal Mondo. Oggi il Lago di Atitlan è una delle destinazioni più gettonate del Guatemala, ma non per questo ha perso la sua peculiarità.

lago-atitlan-Guatemala03

 

2 – ANTIGUA

Antigua si trova a poco più di un’ora di bus/shuttle da Città del Guatemala; data la sua storia e la sua architettura, è considerata un gioiello dell’epoca coloniale, riconosciuta da molti come la cittadina più bella del Guatemala. Le sue chiese, le stradine in pietra e i suoi sontuosi edifici coloniali ne fanno una destinazione imperdibile per chiunque giunga nel Paese. La città ha inoltre una vita culturale molto attiva, ed è attrezzata per ogni genere di richiesta: dagli hotel più ricercati agli ostelli più economici. Oltre a splendide boutique e a gustosi ristoranti.

Antigua-Guatemala

3- LAGUNA DI LACHUÁ

La Laguna di Lachuà è un posto incredibile, che non dimenticherete per molto e molto tempo. Si tratta di un specchio d’acqua cristallina situato nel cuore di un Parco nazionale di oltre 14.000, raggiungibile dopo una camminata di tre ore all’interno della foresta tropicale abitata da scimmie, bradipi e giaguari. Questo meraviglioso santuario ecologico si trova ai confini occidentali con il Messico, nei pressi del pueblo di Playa Grande. A causa della sua posizione molto decentrata, e a causa dei conflitti durante la guerra civile, la Laguna di Lachuà è rimasta esclusa dagli itinerari turistici, preservandosi quale paradiso naturale.

Laguna-Lachua

 

4- FLORES & TIKAL

Flores è un pittoresco paesino che sbuca dalle acque del Lago Peten, come una ninfea colorata; si trova nella regione settentrionale del Peten, in gran parte occupata dalla foresta tropicale.  Oltre ad essere molto carino ed accogliente, Flores è il punto di partenza per il Parco Archeologico di Tikal, sicuramente il più famoso sito Maya del Guatemala.  Indimenticabili le piramidi che, avvolte da una fitta giungla, sovrastano con le loro cime maestose la foresta sottostante. Nonostante sia piuttosto nota per la sua monumentalità, Tikal ha mantenuto un alone di riservatezza, per fortuna ancora ignorato dalle grandi folle del turismo di massa. Imperdibile!

flores-guatemala

Tikal

5 – SEMUC CHAMPEY

Immaginate una serie di piscine naturali di acque cristallina, che si affacciano come balconi all’interno di un canyon mozzafiato e poi una fitta vegetazione tropicale, ed eccovi servito il capolavoro di Semuc Champey. In poche parole si tratta di una sorta di ponte di calcare, in cima al quale si è accumulata acqua piovana, dando vita a spettacolari piscine naturali, al di sotto delle quali, scorre irruento e poderoso il Rio Cahabon. Una riserva naturale di incredibile bellezza, che si trova a 13 km dal paesino di Lanquin (Distretto di Alta Verapaz), raggiungibile a sua volta da Coban in bus o in shuttle per mezzo di una strada in gran parte sterrata.

semuc-champey-guatemala-

“Risvegliati prima dell’alba e cerca l’avventura. Lascia che la luna ti illumini e la notte ti colga. 
Non ci sono campi più vasti di questi, né montagne più belle.”
Henry David Thoreau, Walden

 semuc-champey

VUOI SCOPRIRE IL GUATEMALA DA SOLO, MA NON TI SENTI SICURO O NON SAI COME FARE? 
Affidati a noi, siamo viaggiatori esperti, conosciamo molto bene queste zone, e saremo felici di mettere al tuo servizio la nostra esperienza.
Pensa che abbiamo attraversato tutta l’America Latina da sud a nord, sfruttando solo mezzi di trasporti locali. Noi crediamo in un turismo più lento e responsabile, che privilegi il contatto con i popoli e la natura, e dia priorità all’esperienza diretta.
SE VUOI SAPERNE DI PIU’ CONTATTACI AL NOSTRO INDIRIZZO MAIL info@vitaminaproject.com oppure VISITA LA NOSTRA PAGINA DEI SERVIZI, CLICCANDO QUI

consulenze personalizzate

Rocco D'Alessandro

Archeologo, accompagnatore turistico e traduttore, ama leggere e fare sport di ogni genere.

8 thoughts on “COSA VEDERE IN GUATEMALA: 5 POSTI DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE

  1. Thomas Pirfo Reply

    Ciao, mi chiamo Thomas e vorrei andare in Guatemala per un mese o poco più, oltre a questi fantastici posti c’è qualche altro posto bellissimo da visitare?

    1. Rocco D'AlessandroRocco D'Alessandro Post author Reply

      Ciao Thomas, il Guatemala è a nostro avviso il paese più interessante del Centroamerica (a parte per il mare), ed offre svariate soluzioni, dipende da quello che più ti interessa; comunque per approfondimenti offriamo un servizio di consulenze personalizzate, puoi contattarci in qualsiasi momento tramite il nostro indirizzo mail info@vitaminaproject.com oppure tramite la nostra pagina facebook.
      In tutti i casi, il Guatemala vale veramente la pena di una visita!
      Un caro saluto
      Rocco & Giulia

  2. Stefano M Reply

    Ciao sono Stefano e vi faccio intanto i miei complimenti.
    Sto pianificando un Guatemala-Belize con altri amici con i quali ci ricongiungeremo ad Atitlán in quanto loro arriveranno dal Messico.
    Il nostro itinerario, attualmente, prevede:
    ven 04/08/2017 ARRIVO GUA CITY e trasferimento ad Antigua in serata
    sab 05/08/2017 ANTIGUA (visita città o altro)
    dom 06/08/2017 ANTIGUA (vulcano Pacaya)
    lun 07/08/2017 LAGO Atitlan
    mar 08/08/2017 LAGO Atitlan
    mer 09/08/2017 LAGO Atitlan
    gio 10/08/2017 Chichicastenango
    ven 11/08/2017 Ritorno ad Antigua e visita Antigua
    sab 12/08/2017 Trasferimento da Antigua a Tikal
    Il viaggio poi proseguirà con la visita di Tikal e il trasferinento in Belize nei Caye.
    Ho enfatizzato i primi giorni perché è li che ho i miei principali dubbi.
    Quello che mi domando è, facendo un paio di giorni ad Antigua all’inizio per poi tornarci, secondo voi nei dintorni, oltre all’escursione al vulcano Pacaya, esiste altro di interessante da fare in mezza giornata? Il dubbio mio è di passare magari troppo tempo nella cittadina (anche seppur magnifica) di Antigua; oppure se potesse essere meglio aggiungere un giorno ad Atitlán, a discapito di un giorno ad Antigua; oppure i giorni ad Antigua sono sufficienti per la mole di cose da vedere? Grazie mille. Un saluto, Stefano

    1. Rocco D'AlessandroRocco D'Alessandro Post author Reply

      Ciao Stefano, grazie per i complimenti, sono sempre ben accetti. 😉 Allora Antigua e Atitlan sono luoghi molto belli e credo che il tempo non basti mai. Direi che il vostro programma va più che bene. 2 giorni e mezzo ad Antigua non sono troppi, anche perchè vedo che un giorno intero lo dedichereste al Pacaya (ottima scelta). Per cui vi rimarrebbe solo un giorno intero per Antigua. Vedrai che ve ne andrete a malincuore, anche se ormai è tutto molto turistico. 3 giorni al lago Atitlan vanno bene, considerando che arriverete in tarda mattinata, per cui una mezza mattinata già vola via. Sul Lago Atitlan ti consiglio di leggere il nostro articolo su quali paesini privilegiare che trovi qui:
      Invece potreste impegnare l’ultimo giorno ad Antigua (al vostro ritorno da Chichicastenango) visitando le comunità indigene nei dintorni, come San Antonio de Aguas Caliente. Il pueblo in se non è bellissimo, ma è un occasione per conoscere un Guatemala più autentico, per altro facilmente raggiungibile con trasporto pubblico dalla stazione centrale dei bus. Interessante anche ad Antigua il museo della Giada, che si trova vicino al parque central. Comunque ci sono parecchie cose da vedere in città, quindi il tempo volerà. Spero di essere stato esaustivo. Un caro saluto, Rocco

  3. andrea Reply

    Ciao ho letto i vari post e mi piacerebbe fare un bel giro in Guatemala di circa 18 giorni +qualche giorno di mare caraibico se non chiedo troppo mi farebbe poacere avere da voi una bozza del giro logicamente amo natura gente e storia grazie anticipatamente scordato il mese febbraio

    1. Rocco D'AlessandroRocco D'Alessandro Post author Reply

      Ciao Andrea,
      piacere di conoscerti, 18 giorni sono un buon tempo per visitare parte del Guatemala, tenendo conto che gli spostamenti da una località all’altra non sono prcoprio agevoli. Il Guatemala è sicuramente il Paese più interessante dell’America Centrale, assieme al Messico.
      Ma quindi saresti interessato ad avere una nostra consulenza? Facci sapere che così ci mettiamo in contatto e facciamo un incontro skype.
      Ah, un’altra cosa, quando hai intenzione di andare? Va bene sempre eccetto febbraio?
      In attesa di un tuo riscontro ti mandiamo un caro saluto

  4. Antonia Parente Reply

    Salve interessate ad un viaggio in guatemala. Febbraio e’ un buonmese caldo ? Quale potrebbe essere il posto di mare piu interessante vicino da raggiungere dopo 15 gg di giro?grazie antonia

    1. Rocco D'AlessandroRocco D'Alessandro Post author Reply

      Ciao Antonia, allora il periodo migliore per visitare il Guatemala è tra dicembre e aprile (stagione secca), ma noi abbiamo viaggiato per necessità anche durante la stagione delle piogge. Per cui febbraio è un periodo ideale per andare. Per quanto riguarda il mare, il Guatemala non ha gran che da offrire, è più che altro interessante per foreste, cultura e archeologia. Forse potrei consigliarti Livingston e la regione di Izabal, sul lato caraibico, ma il mare non compete affatto con quello di Honduras e Belize. Per altre info chiedi pure. Ciaooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *