horta-03
Spagna

BARCELLONA INSOLITA: IL FAVOLOSO LABIRINTO DI HORTA

“SEGUI IL FILO DI ARIANNA!”

Della Barcellona “classica”, quella tradizionale e più turistica, vi abbiamo già parlato in quest’articolo. Oggi invece vi portiamo un po’ fuori dal centro, ma nemmeno tanto. Vi facciamo prendere la metro e vi facciamo scendere a Mundet (L3 verde), ma fidatevi è per un buon, anzi un ottimo motivo!

horta15

Una volta riemersi in superficie, infatti, basta fare poche centinaia di metri per ritrovarsi ai piedi di un’opera favolosa: il Labirinto di Horta!
Il labirinto di Horta non è un’opera qualsiasi, stiamo parlando del giardino più antico di Barcellona, frutto dell’ingegno dell’Architetto italiano Domenico Bagutti, che su commissione del Marchese Joan Antoni Desvalls i D’Ardena, realizzò nel 1802 questo capolavoro, assicurando ai posteri un gioiello naturalistico e architettonico.

horta

IN UN MONDO DA FAVOLA

Il labirinto non è l’unica attrazione, però, il giardino, che a sua volta si trova in un parco pubblico, si sviluppa su due livelli, il superiore dei quali ospita il famoso labirinto. Famoso, sì, ma neanche troppo, in quanto spesso trascurato dai bollettini turistici, che lo considerano un piuttosto decentrato. In realtà è molto comodo da raggiungere, e l’ingresso non costa praticamente nulla (2,23 euro a persona!). Comunque meglio così, non troverete nessuna folla, a meno che non sia un giorno festivo!

horta06

Visibile anche dall’esterno, il Palazzo Desvals, un edificio in stile neo-gotico e con qualche tratto arabeggiante, appartenente alla famiglia del committente, domina l’entrata del giardino. Mentre, per vedere il labirinto bisogna superare delle prove, che consistono in percorsi e scalinate, fino a quando non si giunge al cospetto di una imponente barriera di siepi molto ben curate.

horta20

Fontane parlanti, mascheroni inquietanti, e statue dalle sinuose silhouette che rievocano personaggi della mitologia greca, vi faranno compagnia in questo percorso ascensionale, circondati da un paesaggio ameno, che sicuramente toccherà le corde della vostra sensibilità. Qui tutto è amore, ed il giardino stesso è un Inno alla bellezza della Natura.

horta11

“Perdetevi in questo mondo incantato, ed entrate nel labirinto, ma lasciate una traccia del vostro passaggio, perché se non vi impegnate, riuscire non sarà affatto facile. Al centro del labirinto, nel cuore di un dedalo mitologico, c’è la statua marmorea di Heros, simbolo dell’amore tra Arianna e Teseo.”

horta 02

INFO UTILI

  • Come arrivare: Fermata Metro: Mundet, L3 verde
  • Orari: Lunedì-Domenica, h. 11-21
  • Ingressi: 2.23 € (biglietto intero); 1.42 € (ridotto). GRATIS: Mercoledì e Domenica 

horta-01

SE VI PIACCIONO I LABIRINTI, FORSE VI INTERESSA ANCHE QUESTO

Rocco D'Alessandro

Archeologo, accompagnatore turistico e traduttore, ama leggere e fare sport di ogni genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *